:::::::: REGOLE DI CORRETTEZZA::::::::

Vi prego di evitare di parlare in modo offensivo, blasfemo, accanito o pesante contro persone riconoscibili.
In questo blog sono tutti benvenuti, e tutti possono intervenire in anonimato (ma ricorda che il tuo pc viene identificato), con un nome di fantasia o utilizzando il proprio nome vero. evitate di firmarvi con nomi di altre persone, cosa sleale e di cattivo gusto. buona discussione

ARE YOU NOT ITALIAN? PLEASE CLICK HERE AND LEAVE A MESSAGE -

giovedì 6 agosto 2009

209) NUOVO CASELLO DI MARTELLAGO E SCORZE': ECCOLO QUA.


ipotesi (ma neanche tanto) di come si presenterà il casello di Cappella



Il passante è fatto, ora si parla di caselli, e come ipotizzato per mesi ecco che il casello di Martellago-Scorzè (che in realtà si trova a Cappella) prende forma, e Veneto Strade sceglie di presentarlo in una assemblea pubblica tenuta a Pianiga (!!!!).

Ecco di come si presenta una delle ipotesi che sono comunque praticamente identiche se non per piccole differenze sul tipo di "ponte" da realizzare.
Si tratta di un doppio casello con due piazzali che servono due direzioni, uno a est del fiume e uno a ovest, collegati con una grande opera di scavalco dell’autostrada: un viadotto principale lungo 575 metri su 14 luci, alto 14 m sul piano campagna. Tra rampe e viabilità, il progetto prevede altri 4 ponti sul Dese e uno sul Piovega, 5 rotatorie e un sottopasso di mezzo km sotto via Morosini.
Il progetto comprende due nuove bretelle, una a ovest che si aggancerà alla variante alla 515, una a est, lunga 5,5 km, la “circonvallazione nord” di Martellago, che affiancherà il corso del Dese, taglierà via Ca’ Nove (che sarà fatta passare sopra un cavalcavia alto 6 metri), incrocerà con una rotonda via San Paolo a Peseggia, supererà via Morosini e si innesterà sulla Castellana presso la zona industriale di Martellago.
Data la delicatezza del sito è stato studiato un sistema di idrovore e sifoni per raccogliere la portata del Desolino. Previste anche barriere e asfalto fonoassorbenti, implementazione di quelle già presenti sul Passante e la piantumazione di filari arborei di prima e seconda grandezza e siepi. Il progetto suggerisce 4 alternative su cui poi sceglierà il Cipe. La prima sulla circonvallazione nord, di cui si propone una soluzione più lunga, di 1,1 km, per evitare un’area piena di accessi e frontisti come la zona industriale di Martellago. L’innesto sulla Castellana avverrebbe più a est sconfinando di circa 700 metri sotto Venezia, a Trivignano. La seconda, sempre per la circonvallazione nord, prevede invece la possibilità che intersechi a raso via Ca’ Nove a Martellago. Le altre due sono sul viadotto. La terza ne ipotizza uno strallato con una grande luce di 90 metri e un’antenna alta 45; la quarta prevede che i piazzali vengano congiunti con un percorso in viadotto interno e diretto (più corto di 80 m) che non inciderebbe nella parte a nord del Dese ma resterebbe dove il fiume è già segnato dal Passante, compattando da 16 a 10 ettari.
Il casello sarà interessato da 25mila veicoli al giorno, 21mila provenienti da ovest, 4mila da est. Ciò comporterà un aumento di traffico sul Passante del 13% e una netta diminuzione di quello che ora attraversa la Castellana (meno 25%) e la Moglianese (meno 40%). L’intervento costerà sui 60milioni di euro; per l’ultimazione si parla di due anni, quindi nel 2011.(il gazzettino ndr)

Ora il vero problema sono le strade di accesso al casello, oppure il nostro territorio sarà trasformato in un enorme ingorgo di mezzi in transito.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Comunque il casello è utile. E averlo qui comodo è un bene per tutti.

Anonimo ha detto...

Certamente avere un casello vicino a casa può essere utile, ma mi sembra che il casello di Cappella sia un'opera faraonica estremamente dispendiosa dal punto di vista del costo e dell'impatto ambientale. Poveri cittadini di Cappella... spero che l'amministrazione comunale raccolga dagli enti superiori quanti più euro possibili al fine di sistemare tutto nel modo "meno peggiore" possibile. Spero tanto che la lega, che considero un partito attento al territorio, veda che l'intera Scorzè è ricoperta di opere da realizzare... casello...opere complementari... nuova noalese... nuova castellana... Buon lavoro... e amministratori leghisti fate sapere all'elettorato come va il vostro operato... il sito della lega è zitto...ciao

Anonimo ha detto...

Anche il sito comunale è fermo, e su Scorzè non si sa niente.
Ormai l'unico modo per sapere qualche novità è leggere questo blog privato che dà notizie di parte ma bisogna riconoscere che almeno le dà.

Per un furturo migliore ha detto...

Finalmente il progetto definitivo! peccato che vi accorgiate solo ora che sono necessarie "nuove" strade. Avete cercato per 5 anni di bloccare quelle già finanziate e progettate e ora vi svegliate!!!!!!!! BUFFONI!

Il Mastro ha detto...

sicuramente è stato a causa dell'ostruzionismo della sinistra...

Anonimo ha detto...

Quelo che ha deciso la politica non potrà mai essere cambiato!!!!! su una bretella di 35 KM hanno costruito 5 caselli, se si rapportasse tutto alla A1 avremmo sull'autostrada 500 caselli. Il passante è stato progettato e costruito per allacciare l'autostrada A1 con la VE/TS tutti transitano ma pochissimi hanno la necessità di uscire il casello di Martellago voluto dalla politica oltre a costare 60.000.000 di euro non seve a nulla abbiamo Preganziol a 8 KM e Spinea a 6. Buon lavoro!!!!!!!!!!!!!!!! speriamo che ve lo facciano sotto casa.

Anonimo ha detto...

Un po' fiacco 'sto blog ultimamente ||||
Esaurite le critiche alla sx, forse non resta molto altro da dire.

Anonimo ha detto...

d'altro canto, la sinistra non muove alcuna critica all'amministrazione di Scorzé, e da ciò si deduce che ne condivide ogni posizione.

Anonimo ha detto...

cosaaaaaaaa ... 2011?!!!! potevano anche muoversi con un po' più di anticipo cavolo!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Forse gli amministratori che hanno governato nell'ultima legislatura saranno dei buffoni come dici tu, ma i cittadini di Scorzè li hanno rivotati, quindi ha preferito i buffoni a voialtri, che non sarete buffoni ma avete altre caratteristiche decisamente peggiori.

Anonimo ha detto...

Forse gli amministratori che hanno governato nell'ultima legislatura saranno dei buffoni come dici tu, ma i cittadini di Scorzè li hanno rivotati, quindi ha preferito i buffoni a voialtri, che non sarete buffoni ma avete altre caratteristiche decisamente peggiori.

Anonimo ha detto...

Forse gli amministratori che hanno governato nell'ultima legislatura saranno dei buffoni come dici tu, ma i cittadini di Scorzè li hanno rivotati, quindi ha preferito i buffoni a voialtri, che non sarete buffoni ma avete altre caratteristiche decisamente peggiori.

Anonimo ha detto...

Forse gli amministratori che hanno governato nell'ultima legislatura saranno dei buffoni come dici tu, ma i cittadini di Scorzè li hanno rivotati, quindi ha preferito i buffoni a voialtri, che non sarete buffoni ma avete altre caratteristiche decisamente peggiori.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti!
Qualcuno saprebbe dirmi dove siano reperibili le planimetrie dei progetti relativi al nuovo casello?
Chi è il progettista?
Ma non era più semplice sfruttare il sedime della Moglianese Nuova, con due "baffi" in entrata e due in uscita?
Grazie!