:::::::: REGOLE DI CORRETTEZZA::::::::

Vi prego di evitare di parlare in modo offensivo, blasfemo, accanito o pesante contro persone riconoscibili.
In questo blog sono tutti benvenuti, e tutti possono intervenire in anonimato (ma ricorda che il tuo pc viene identificato), con un nome di fantasia o utilizzando il proprio nome vero. evitate di firmarvi con nomi di altre persone, cosa sleale e di cattivo gusto. buona discussione

ARE YOU NOT ITALIAN? PLEASE CLICK HERE AND LEAVE A MESSAGE -

giovedì 21 febbraio 2008

65) PER IL PARTITO DEMOCRATICO DE MITA E' VECCHIO... AL SUO POSTO IL RAGAZZINO MARCO (PANNELLA)

ecco il ragazzino che appoggerà Veltroni


Fuori dal Partito Democratico il troppo vecchio Ciriaco De Mita, dentro il "giovane" Marco Pannella e il suo gruppo, quello stesso Pannella che nulla voleva dividere con Prodi e la sua squadra sgangherata, che non aveva punti di convergenza programmatici, che non accettava le sue linee di principio e sui princìpi non si transige..... ma era solo una questione di prezzo: Veltroni ha alzato la posta, e i radicali hanno accettato, anche per non rimanere al palo per l'ennesima volta. Perchè è si vero che i princìpi sono sacri, ma non sono commestibili, e quindi meglio metterli via ed accettare di buon grado un allettante numero di parlamentari, un improbabile ministero e chissà cos'altro.... meglio di niente, no? I sani princìpi non sono deperibili, verranno messi via con cura, e magari torneranno buoni un'altra volta... stavolta Pannella si accontenta, anni di lotte per aborto, divorzio, liberalizzazioni delle droghe e mille scioperi della fame e della sete hanno minato la proverbiale caparbietà del radical virgulto, stavolta il piccolo Marco farà lo sciopero degli ideali, messi via in cambio di uno scranno.... i giovani politici del PD sembrano già politici esperti...

17 commenti:

fronteveneto! ha detto...

Se quea volta so mama abortiva...

Anonimo ha detto...

QUESTO E' IL RINNOVAMENTO DEL PARTITO DEMOCRATICO, PANNELLA PRODI VELTRONI E TUTTI I VECCHI DEL GOVERNO CHE E' APPENA CADUTO.

Anonimo ha detto...

Mi pare che la campagna elettorale sia ben avviata. Consiglio di rinominare il blog attualmente intitolato CRITICA TRASVERSALE in PROPAGANDA ELETTORALE (DI PARTE). Mi sembra più coerente

arachesostufo ha detto...

anche se fossi in campagna elettorale non ci sarebbe nulla di strano, ed ancor meno strano è il fatto che una campagna elettorale è sempre di parte, logico inoltre che la parte scelta sia quella opposta a quel centrosinistra che ha messo in ginocchio l'italia,deluso anche i propri elettori, fatto perdere credibilità al paese, aumentato i costi del carrozzone politico e amministrativo, fatto perdere forza alle aziende e fiducia ai cittadini, sono CERTAMENTE e FORTEMENTE in campagna elettorale contro quel centrosinistra sinonimo di inconcludenza e bugie, di magistratura a comando e entrata incontrollata dei clandestini, sono ASSOLUTAMENTE in campagna elettorale contro chiunque sostenga il buffone Prodi e i suoi fratelli, quel Prodi che è presidente del Partito Democratico FATTO METTENDO INSIEME I ROTTAMI DEL PIU' FALLIMENTARE GOVERNO CHE LA NAZIONE RICORDI.
invito chiunque a votare QUALSIASI COSA ma non il partito dei litiganti, il partito delle chiacchiere, il pd degli avanzi di ulivo, unione, margherite diesse, in continuo conflitto e senza idee chiare, coloro che al governo si sono dimostrati inaffidabili e beceri, legati a cooperative e banche, in mano ai sindacati e manovratori della giustizia assieme ai loro amici di estrema sinistra. Invito tutti gli illusi (ma presto disillusi a loro spese) che avevano votato la gang di Prodi a pensarci su prima di rifare lo stesso errore. Invito tutti a fare campagna elettorale e a farla di parte, e sono certo che non ci sono dubbi su quale sia la parte da scegliere.

vota antonio vota antonio vota antonio vota antonio

Anonimo ha detto...

BEN CASSADA!

Anonimo ha detto...

Classico dei politici: parlare, parlare ma non mirare ai fatti. Una serie di slogan propagandistici ma non si continua a proporre nulla per scorzè.

Anonimo ha detto...

A SCORZè CI SONO POLITICI IN CARICA DA PIù DI 30 ANNI, SAREBBE ORA DI MANDARLI IN PENSIONE E DI FARE UNA AMMINISTRAZIONE DI GENTE GIOVANE E ATTIVA CHE VOGLIA MIGLIORARE IL PAESE. ADESSO è TUTTO FERMO STRADE EDILIZIA E LAVORI NON VANNO AVANTI.

Anonimo ha detto...

ma ne sei sicuro?

Anonimo ha detto...

votO Antonio votO Antonio votO Antonio

marco70 ha detto...

non ne sono sicuro, ma se"anonimo" l'ha detto ci credo...e mandiamoli in PENSIONE... è ora di rinnovarci!

marco70 ha detto...

anch'io... votO Antonio votO Antonio

Anonimo ha detto...

Panella non sara' nelle liste del PD

Casseur

dani ha detto...

Come faranno nel PD a non litigare? Pannella e Di Pietro, cattolici e radicali, non faranno molta strada.

Anonimo ha detto...

gnanca a caverzan no a doveva far strada... a ga finio per non far e strade, 'na roba diversa però....

massimo64 ha detto...

Veltroni crede di prendere per il culo gli italiani mettendo qualche giovinetto in lista, ma lui, prodi, visco e tutti i vecchi rimangono intocabili. Poi aggiunge Pannella, che rinnovamento è.

Anonimo ha detto...

HANNO GIà LITIGATO PANNELLA DICE CHE VELTRONI NON MANTIENE I PATTI E NON è UN UOMO DI PAROLA. PENSA CHE DEVONO ANCORA ESSERE ELETTI E HANNO GIà ROTTO.
MA CHI VUOI CHE CREDA A QUESTA GENTE

Anonimo ha detto...

Da oggi rompono l'alleanza con il Partito Democratico sia i radicali che Parisi. Veltoni perde i pezzi.