:::::::: REGOLE DI CORRETTEZZA::::::::

Vi prego di evitare di parlare in modo offensivo, blasfemo, accanito o pesante contro persone riconoscibili.
In questo blog sono tutti benvenuti, e tutti possono intervenire in anonimato (ma ricorda che il tuo pc viene identificato), con un nome di fantasia o utilizzando il proprio nome vero. evitate di firmarvi con nomi di altre persone, cosa sleale e di cattivo gusto. buona discussione

ARE YOU NOT ITALIAN? PLEASE CLICK HERE AND LEAVE A MESSAGE -

venerdì 19 ottobre 2007

A) SUGGERISCI UN ARGOMENTO

segnala in questo post l'argomento che ti sta a cuore, utilizzando il tasto "posta un commento" e diventerà nuovo argomento di dibattito in uno specifico post. Puoi farlo usando il tuo nome, oppure un nomignolo o in forma anonima, ma in ogni caso è richiesta serietà e non è tollerata ogni forma di linguaggio volgare o offensivo.

se qualche post o qualche commento offendesse la sensibilità di qualcuno o mi fosse sfuggita qualche frase offensiva vi prego di segnalarmi post e commento per rimediare.

77 commenti:

cip ha detto...

scuole elementari. casello a cappella. frequentazioni notturne giardini via marmolada.

C.D.D.V.O.:comitato di demolizione di via olmara ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
fronteveneto! ha detto...

Ma chi zeo sto genier un TERON! Casa mia? Un TERON! so el me teritorio? Arachesostufo ma che bale me contito...
Te si dei nostri e te ghe messo un TERON! nel me Comune!
Cididivio el ga rajon i genieri i se sceglie da Marghera come dize a tradission Veneta!

queo del formajo ha detto...

fronte veneto xe forte!
anca questo el sa!
queo de marghera el iera mejo del teron messo qua dae brantane dea lega: almanco quando che el faseva porcarie, le faseva in diaeto e nol gaveva bisogno de certo de far finta de saverlo usandoeo sempre come che el fa 'sto qua.

arachesostufo ha detto...

per cip: scuole elementari, casello a cappella... cosa intendi? cosa è previsto? se il casello è sicuro o ipotesi?

PER TUTTI: VI PREGO DI RISERVARE QUESTI SPAZI PER SUGGERIRE NUOVI ARGOMENTI.

GRAZIE

san martin capanaro ha detto...

arache so stufo, parchè no parlemo dell'autoparco che te ga discusso ieri sera in magioransa?
dai, cuea roba da 140 mie metri quadrati, cuea che xe portada vanti dall'assesor ae brentane e dal menatubi che xe to compare in lega, cuea robeta da niente che portarà ancora pi trafico a scorsè, cuea che prevede 'na bea fonte de inquinamento in aperta campagna (cossì i fossi i podemo tranquiamente impenir de porcarie, tanto no me ne frega niente se dopo l'aqua vegnarà usada par darghe da bevare ai radici dai contadini che stà pi sotto), cuea roba là insomma. se no te sa quaea, chiedaghe pur ae brantane e al menatubi, ai incontri che i ga fatto sue case private par mettar d'accordo tuti i proprietari de san martin campanaro, quei che i riceve e teefonade ogni giorno dae scarpe varie (parchè i impegni se porta a termine, e de corsa anca!). dai, parlemo de robe divertenti e veramente trasversai: a chee riunion no ghe iera soeo quei dea lega, ghe iera anche quei de igino: soeo che quei de igino de note (sue case private) i xe boni e i xe bei, i diventa cativi soeo in publico o in consiglio, quando qualcuno xe lava a boca sui "finansiamenti par a campagna eletorae" del consigliere regionae. almanco lu li ga denunciai e i xe publici! dighe al menatubi che nol xe preocupe, a san martin a prosima volta femo a sagra sul piassae de scarpa e el radicio o portemo dall'argentina: laà no i dovaria aver 'na sindaca verde, un assesor all'agricoltura e un menatubi interesai a sfartare 140000 metri quadrati de tera verde par metterghe sora i camion.

arachesostufo ha detto...

mi vedo costretto a cancellare un commento offensivo e denigratore nei confronti di un tecnico.
vi prego ancora una volta di evitare interventi offensivi o calunniosi.

gino da peseggia ha detto...

vuoi argomenti? Intanto presentati in commissione lavori pubblici così parliamo di villa Buratti, via Verdi, piano acque. Poi vorrei capire come mai il Piano Caprioglio che è costato 300 milioni di lire lo stravolgiamo con le torri in centro. Caso arachesostufo va bene?

fronteveneto! ha detto...

Voria saver a pista ciclabije de via Onaro pa 'ndare in bici da a Ciesa fin dae Brentane e dai Zugni quando che se fa.

Anonimo ha detto...

Allora questo stadio... edificato fine anni sessanta, struttura sfruttabile, pista in tartan... tanti di noi cittadini lo vivono come si vivrebbe un parco, passeggiano col cane e con la bici... si vuole che questo non accada più perchè lo stadio è per sportivi e atleti. bene . e gli altri dove vanno? A Scorzè non c'è NIENTE...

MURIATICO ha detto...

MA NESSUNO SI ACCORGE CHE LE STRUTTURE PUBBLICHE DI SCORZE' SONO A DIR POCO FATISCENTI? ABBIAMO INTERE SQUADRE SPORTIVE CHE VIVONO NELLA POLVERE E TRA LE MACERIE DI PALAZZETTI NON SOLO DATATI MA ANCHE INADATTI A FARE LO SPORT, COI CAMPI TROPPO PICCOLI LE PROTEZIONI NON PROTETTIVE UN CANESTRO ALTO E UNO BASSO, NA RETE ROTTA E UNA MOEA!!!!! COSSA SPETEMO A FAR UN PALAZZETTO INVECE DI FARE PALAZZINE?

fronteveneto! ha detto...

Caro veenoso (scrivi cussì che te fe prima invesse de inventarte i nomi de i veeni...)fin che te e gestivi ti co to santoji 'ndava ben tuto... Desso ze da metterghe e man? Co tuti i voontari che gavì e tute e iscrission a poijsportiva dicì te poi anca darghe na man de bianco!

B52 ha detto...

Vorrei si discutesse delle interessanti iniziative del Consigliere Regionale Michieletto per Scorzè.

Robin hood ha detto...

nel blog di tempointesa la si butta sull'urbanistica e da ste parti ?? PAT PAT PAT pacchetta sulla spalla? o timore di avvicinarsi al tema? grazie
Robin Hood

sentiqua ha detto...

caro B52, il tuo è sarcasmo o cosa? iniziative? igino? è l'unico caso dimostrato scientificamente di Zero Assoluto.

B52 ha detto...

Ammetto il mio sarcasmo.
No però adesso ne dico una seria (o quasi).
Ho notato che Scorzè si è data gran da fare per le piste ciclabili, come d'altronde è tendenza di tutte le amministrazioni, ed è cosa giusta.
Tuttavia, noto quoditianamente che nessuno le utilizza. Ad esempio, la pista ciclabile che va dai Carabinieri fino alla Connestabile, non ci corre nessuno, soprattutto gli anziani, continuano a correre sulla strada.
Fermo restando che, in caso di incidente, essendoci una pista dedicata alle bici, non so come potrebbe mettersi in termini di responsabilità se il ciclista viene urtato, ma dico: non si potrebbe dire ai vigili di dare qualche multa, magari non pesante, ma almeno come monito affinchè sta gente corra nelle piste, visto che sono anche costate parecchi schei?

muriatcuraro ha detto...

Se ghe fusse sta mi a gestire , co quatro skei, magari prima de spendar me saria informà, adesso so qua che vardo e me pare che ogni volta che entro su na paestra o vado al stadio me casca dosso un toco, assa star fronteveneto che semo su a stessa barca e se te piase un poco el sport sappi che a scorsè no te ga posto... in dusento i se barufa pa mesora in più su un buso.... da ridere. comunque el to comento se vero.

lisa ha detto...

sono capitata per caso in questo blog.
complimenti a chi lo ha ideato, perchè è come leggere un libro di aforismi, ho trovato perle sincere e genuine, continuate così

fronteveneto! ha detto...

Cara Lisa questo el ze un blog del casso... Simo in quatro che ghe scrivemo. Mi sempre co sto nic e i altri che i se a fa e i se a magna domandando co un nic e rispondendo co n'altro nic. Se toemo pa el cueo fra amighi/nemighi... E ti te dovarissi saverlo...

aida ha detto...

desso semo in sinque. fronte, che casso disito. te sarè el primo a fare el mona

marica ha detto...

chiarisco: scuole elementari, si è parlato di restauri, lavori, sicurezza, ma quando?- casello a cappella, è sicuro? alcuni dicono si altri dicono no.- via marmolada, forse è un problema da comunicare alle forze dell'ordine, ma fino a notte inoltrata e molto spesso i giardinetti sono frequentati da ragazzi, scooter, fumano non so cosa, e non ho mai visto controlli.

fronteveneto! ha detto...

Cara a me Ceeste... Te sarè una fora sciapo... Qua simo sempre i soiti... Varda a marica a ga puntuaijzà queo che ga domandà cip all'inissio... No sta far a verginea come a lisa parchè te si a stessa persona... E anca omo!

marica ha detto...

spiacente, cip è mio marito.
sono una donna, mamma e preoccupata.

fronteveneto! ha detto...

Cip e ciop... Te ghe rajon... A società ze drio 'ndare sempre pezo. Na mama preocupà ga da armarse de coraijo e senso civico e denunciare i problemi de via marmoeada a istitussion compatente... I caramba... El blog no ze el posto pa e denunce...

arachesostufo ha detto...

è vero che problemi di pubblica sicurezza vanno denunciati alle forze dell'ordine, ma non è detto che non si possa parlarne.

fronteveneto! ha detto...

arachesostufo... Te metito anca ti co cip e ciop? Te ripeto el senso civico manca!

B52 ha detto...

Avete per caso visto EXIT su LA7 ieri sera?
Terribbbbbbile!

alabama ha detto...

no, cosa c'era?

B52 ha detto...

Hanno fatto un servizio sulla regione Campania, che sperpera denaro pubblico (milioni di euro) finanziando a cascata, e senza un minimo di controllo, tutta una serie di associazioni fantasma, stanziando anche 100 o 200 mila euro ogni anno per ognuna di esse.
Il compito di queste associazioni è, ad esempio, organizzare tornei di playstation, e cose simili.
Ho resistito quasi 1 ora, poi ho girato.

fronteveneto! ha detto...

E noialtri se scanemo pa a Protession Civie... Se e nostre associassion e barufasse de manco saria mejo... Ma del resto i teroni ze abituai ciavare e noialtri a ciavarse co e nostre man...

Anonimo ha detto...

propongo un torneo di plystation finanziato dalla regione.

Anonimo ha detto...

Ei che ne pensate, tutti questi irregolari e non, che si insediano nella nosta nazione,che creano varie associazioni piu' o meno lecite,che diffondono delinquenza è criminalità
Non vi sembra che sia un disegno ben calcolato per inpadronirsi della nosta nazione.
Di questo passo non è che rischiamo in futuro di dover fare come nella ex Jugoslavia,per difendere la nosta cultura e il territorio, SPERIAMO DI NO!

Anonimo ha detto...

Gentile Sig.ra Tosatto come da telefonata intercorsa sono a segnalarvi il DIVIETO di entrare nello stadio comunale di Scorze' che il Sig Bovo ,in qualita di Presidente dell' A.c Scorze' , il giorno 31/10/07 alle ore 18.40 circa mi ha "intimato"...
Ho 36 anni vivo da sempre a Scorze' premetto che sono anni che entro nello stadio in presenza anche di associazioni sportive ,Libertas atletica, i quali non mi hanno mai fatto divieto di entrare a farmi la classica corsetta di mezzora.

E' di questo che si tratta vengo allo stadio per farmi una corsa di mezzora circa tre volte la settimana amatorialmente e vedo che oltre a me' ce anche altra gente che viene sempre e il tutto nel rispetto dell'impianto.
Non uso alcuna atrezzatura ne spogliatoi ne bagni...vengo corro e me ne vado!

Dopo il divieto imposto dal Sig . Bovo ho cercato di andare al campo sportivo parrocchiale il quale e' gestito dall'associazione "NOI" i quali gestori mi dicono che nemmeno li si puo' entrare.
Non scoraggiato e con la voglia di correre ho cominciato a farlo per le strade di scorze' come tanti lo fanno....abigliato con catatifrangenti e piletta....ma le assicuro che correre per le strade del paese (via canove,S.benedetto.. col buio e' pericoloso nonostante l'abbigliamento rifrangente e piccole torce elettriche.

Purtroppo a Scorze' non essendoci parchi pubblici per fare una corsa devo andare a correre per strada con tutti i rischi che ne conseguono.
Mi ricordo che da ragazzo si poteva andare ed entrare ovunque senza che nessuno ti dicesse nulla ..certo ora i tempi sono cambiati e magari il Sig.bovo ha paura degli atti vandalici...ma
io penso che ci voglia un po' di buon senso da parte di chi gestisce lo stadio a non DISCRIMINARE i cittadini come me' che senza recare fastidio ne danno vorrebbero fare una semplice corsa.

Mi appello all'assessorato allo Sport di Scorze' ,a Lei e al Sindaco di Scorze' per garantire a tutti icittadini di usufruire anche di sera dello stadio comunale pubblico!
Vi ringrazio per l'attenzione e mi scuso se mi sono dilungato.


Lino Michieletto

ADESSO DITEMI SE SIA GIUSTO CHE A SCORZE' ABBIAMO CONDOMINI CHE CRESCONO, CHE SI VOGLIANO SPOSTARE SCUOLE DI QUA E DI LA' CHE LA TERRA SIA SEMPRE DEGLI STESSI E CHE NON CI SIANO STRUTTURE BASILARI. VERGOGNA

jimma-B ha detto...

avrei voluto entrare qui ieri pomeriggio e trovare da commentare sui fatti successi a Milano e a roma e ad Atalanta. Invece ... nulla!
Non voglio pensare che tu arachesostufo limiti il tuo raggio d'azione alla sola Scorzè, o che tu sia tanto razzista da non parlare di atti che succedono oltre il Po?
Scherzo, ma sul serio:
strano che nessuno abbia argomentato qui dentro del ragazzo ucciso dalla polizia. Forse stavamo tutti a seguire i fatti in tv.

tassato ha detto...

ieri sera alla sagra di rio san martino alla cena di gala è arrivato un assessre provinciale Lunardelli... sinistra... dopo un po' sono arrivati un giornalista e un cineoperatore. nulald i male, se non fossero pagati dalla provincia: sono DIPENDENTI PROVINCIALI!!!!
questo assessore, come direbbe Grillo: questo NOSTRO DIPENDENTE, quando va in giro per la provincia a mangiare e a bere, si fa seguire da DIPENDENTI PROVINCIALI che lo FILMANO e poi mandano il filmato alle televisioni locali. in questo modo noi coglioni non solo manteniamo un assessore che va in giro a mangiare e a bere ma anche la sera quando siamo davanti alla tv, siamo costretti a vederlo.
ARACHESOSTUFO, SOSTUFODEBRUTO

fronteveneto! ha detto...

E l'Asesor "Veneto nel Mondo" lo cocolava come un putel sto porsel de un Asesor dei diesse...

lucabarbatrossa ha detto...

Ma vah... che siete sempre gli stessi!!!
Tutto il consiglio comunale che se la fa e se la racconta ...
Datemi un po' di tempo che vi sgammo tutti.
SOLO AMMINISTRATORI E CONSIGLIERI HANNO I DOCUMENTI ...
ATTENTO ARACHESOSTUFO CHE NON TI RITROVI IN TRIBUNALE CON UNA DENUNCIA ALLA PRIVACY E PER ILLECITA DIVULGAZIONE DI ATTI AMMINISTRATIVI... GIA' DEVI COMPARIRE PER IL TUO LIBELLO DEL CXXXXXXXO...
MEDITATE GENTE MEDITATE GENTE.... DEL CXXXXXXXXO! E POI GOVERNATE!!!
NON SI GOVERNA STANDO DENTRO IL WEB !
argomento proposto:
CHI SI NASCONDE DIETRO IL NICK NAME ( dei consiglieri comunali)?

F. ha detto...

e questo chi zeo? el minaccia, el siga, de che documenti parleo?

lucabarbatrossa ha detto...

sgammato F.
...
i documenti sono quelli che abbiamo visto insieme prima su questo sito ...
o no?

jimmaB ha detto...

mi era venuto il dubbio di un certo giro vizioso di persone in questo sito...
non lo trovo però tanto scandaloso , quasi tutti i blog casarecci funzionano così. Addirittura spesso se li scrive lo stesso Amministratore del blog al fine di avviarlo o di guadagnarci in pubblicità. Perchè un blog sia serio ( se così vogliamo dire) è necessario che per accedervi sia indispensabile l'indirizzo mail di chi scrive. E' vero che uno può avere più mail, ma è anche vero che a lungo andare avere e gestire tante mail non è un gran divertimmento.
mi pare di individuare le stesse caratteristiche in F. e Fronte veneto. Forse ho espresso una fesseria se Fronte veneto si è abbreviato con F.

fronteveneto! ha detto...

Sempre e soeo fronteveneto!
Altro che F.
Paroni casa nostra!

jimma-B ha detto...

volevi dire Paroni IN casa nostra!
tutto questo razzismo in questo sito non mi piace neanche un po'.
Comunque tu F. e fronte Veneto parlate la stessa lingua...

jimma-B ha detto...

notte a tutti gli arachesostufo
a domani spero perchè mi sembra che il blog langua

Anonimo ha detto...

gazebi in piazza, stavolta forza italia, l'altra volta i sinistri. forza lega, tutti ti copiano.

fronteveneto! ha detto...

Sti porsei!
Un eoro a firma come el P.D.!
E i se lava a boca!
Firmare no pagare...
Berlusca ze mijardario!
Fora Prodi dal Veneto!
Paroni casa nostra!

Anonimo ha detto...

otto milioni de voti! otto milioni de euri! provo anca mi a metarme col gazzebo in piassa.

Anonimo ha detto...

e veltroni dise che i gazebi li ga inventai ju. poro mona. avanti lega padanialibera

fronteveneto! ha detto...

PDL? Popoeo Dei Ladroni!
El porsel el parla dei paruconi de a poitica...
El ze elo el paruchin de a poitica!
Fora i nani peadi paijassi da el Veneto!
Paroni casa nostra!

dani ha detto...

uno degli sport amatoriali più praticati degli ultimi anni è il calcetto. Scorzè ha diverse squadre che per allenarsi vanno fino a spinea o treviso. Possibile che nessun gruppo sportivo o il comune non riescano a realizzare un impianto come si deve?

Asburgico ha detto...

Ecco un valido argomento:

(AGI) - Padova, 22 nov. - Dopo le polemiche, l'informazione di garanzia. Finisce in tribunale l'iniziativa del sindaco di Cittadella (Padova), il leghista Massimo Bitonci, che ha varato un'ordinanza anti sbandati. Nell'ordinanza si fissa un tetto minimo di reddito da dimostrare per avere la possibilita' di restare nel comune e non essere allontanati. La Procura di Padova si e' mossa, il procuratore capo Pietro Calogero ha fatto recapitare al primo cittadino di Cittadella un'informazione di garanzia con cui si avverte che e' partita un'indagine nei suoi confronti per il reato di usurpazione di funzione pubblica. Si ipotizza insomma che il sindaco si sia sostituito alle forze dell'ordine in materia di ordine pubblico. Incredula la reazione di Bitonci: 'Una forzatura - ha detto - per fermare gli altri comuni che mi hanno seguito'. E sono infatti numerosi i comuni del Veneto che hanno deciso di adottare lo stesso provvedimento, tra cui figura anche Verona, citta' guidata dal leghista Flavio Tosi. Ed e' proprio la Lega Nord a promuovere presso i propri amministratori un comportamento simile a quello di Cittadella. Alle critiche unanimi del centro sinistra si aggiunge ora la voce autorevole della giustizia che pone un freno al fenomeno. (AGI

anonimo ha detto...

Articolo 22.11.07 de L'Espresso/Repubblica/Il Mattino

Il primo cittadino: nessuna sostituzione di ruoli, l’ultima parola a prefetto e questore.

Durissima la reazione della Lega: no alla stagione degli avvisi di garanzia

LA PROCURA SI SCAGLIA CONTRO L'EDITTO BITONCI
di Silvia Bergamin

Usurpazione di funzioni, sindaco indagato: il Comune non può valutare i precedenti penali
«E’ una forzatura contro un atto che tutti vogliono»
CITTADELLA.

Avviso di garanzia.
Clamoroso colpo di scena nella vicenda dell’editto «anti-sbandati» del sindaco di Cittadella, Massimo Bitonci. Un’informazione di garanzia per l’ipotesi di reato di usurpazione di funzione pubblica gli è stata notificata nel tardo pomeriggio di ieri. Ovviamente, in relazione all’ordinanza che fissa per gli stranieri dei tetti di reddito minimi dimostrabili per ottenere la residenza nel comune patavino. Contestualmente, è stata requisita la copia originale dell’ordinanza, quell’ordinanza che ha fatto - o sta facendo - il giro d’Italia. L’atto è stato emesso dalla procura della Repubblica di Padova.
«Lo trovo un atto un po’ forzato nei confronti di un sindaco», il commento a caldo di Bitonci, che vede nelle indagini «una forzatura atta a bloccare l’espansione di un provvedimento che è stato chiesto da centinaia di comuni». Al centro degli accertamenti avviati dalla procura patavina c’è la parte dell’ordinanza in cui si fa riferimento alla costituzione di una commissione interna comunale, di cui il sindaco è uno dei membri, che è chiamata a valutare le richieste. Un controllo che porterebbe anche a far emergere eventuali situazioni di persone con precedenti penali. Nello specifico, il passaggio «incriminato» è quello che prevede «un’apposita commissione interna, costituita dall’ufficiale d’Anagrafe, da un funzionario dell’Ufficio demografico e da un appartenente la Polizia Locale, con il compito di esaminare le singole richieste e ove ne sussistano i motivi, stabilire la necessità di inoltrare l’informativa preventiva al Prefetto ed al Questore di Padova». «Nell’ordinanza - spiega il sindaco - non c’è alcuna sostituzione di ruoli; infatti, è demandata alla Prefettura e alla Questura ogni ulteriore valutazione sui possibili casi rilevati. Volevamo solo segnalare delle situazioni, non fare attività sostitutiva a quella svolta dalle forze dell’ordine. Io sono comunque sereno e a disposizione per tutti i chiarimenti del caso». «La nostra - conclude Bitonci, riappellandosi al sentire della gente - è una ordinanza che ha trovato il consenso popolare e che voleva dare una mano alle forze dell’ordine».
Intanto, i vertici della Lega Nord si schierano subito con il sindaco. Il vicepresidente del Veneto Luca Zaia affida a un’ironia tagliente il proprio commento sull’informazione di garanzia notificata ieri al sindaco di Cittadella: «Per non far perdere inutilmente tempo ai procuratori della Repubblica invito tutti i sindaci che hanno firmato un’ordinanza simile a quella sottoscritta da Bitonci a presentarsi direttamente nelle caserme dei carabinieri». Si dice «stupito, amareggiato e deluso» l’esponente leghista del provvedimento della magistratura. «Esprimo al sindaco di Cittadella - sottolinea Zaia - tutta la mia solidarietà. Quando ho appreso il fatto mi è subito venuto in mente l’avviso di garanzia che ho preso nel 1998 in piena campagna elettorale per le quote latte. Dico che, come al solito, si usano due pesi e due misure. Si colpiscono con provvedimenti giudiziari - prosegue il vicegovernatore - i sindaci che fanno il proprio dovere per il bene dei loro cittadini e si lasciano per strada impuniti i contestatori che distruggono le città».
Per Zaia «non ci sarebbe da meravigliarsi se lo strumento dell’avviso di garanzia fosse ora utilizzato proprio nei confronti di altri sindaci visto che in moltissimi stanno adottando questo tipo di ordinanze. La stagione degli avvisi di garanzia l’abbiamo già conosciuta e abbiamo visto che serve a far perdere ai cittadini la fiducia nelle istituzioni e a far perdere di vista l’obiettivo principale rappresentato dalla buona amministrazione». Resta il fatto eclatante: l’ordinanza è stata requisita. In un certo senso, arriva uno «stop» alla cavalcata trionfale per Bitonci. A settembre l’annuncio delle ronde padane «armate»; e poi un’escalation di provvedimenti: l’accordo con le categorie economiche per i rangers a pagamento (armati), il giro di vite sui phone center (fatti chiudere per mancanza dei requisiti igienico sanitari), l’ordinanza «proibizionista», il divieto di «accampamento» a Cittadella, contro i nomadi; infine l’editto anti-sbandati, che riprende il decreto legislativo 30/2007 emanato dal governo di centrosinistra. Un’ordinanza lanciata con toni tali da essere subito bollata di incostituzionalità; poi, ad un’analisi attenta, è emerso come il documento non sia che una ricognizione puntuale della normativa esistente. Intanto sabato protesta di Rifondazione comunista contro l’ordinanza. Domenica replica leghista, sotto il municipio.

Attenzione a chi vi informa! Di solito non sa leggere...

paola ha detto...

vorrei capire perchè vi danno tanto fastidio i rumeni. Di ladri ce ne sono sempre stati.

paola ha detto...

chi fa leggi razziste va condannato.

Anonimo ha detto...

nel blog, a destra, hai scritto che solo facendo come dici scorzè diventerà più ricco degli emirati arabi. bravo! ti ha letto qualcuno che conosci, qualche consigliere comunale che ti ha denunciato e, capendo che il tuo assessore alle attività verie ed eventuali nemmeno stavolta riusciva a farlo miliardario, negli emirati arabi c'è andato davvero!

fronteveneto! ha detto...

In rabia sodita far careghe!

gloria di Scorzè ha detto...

Ho fatto un giro generale su questo blog.
Si respira molto l'aria dei " bar Sport" e l' instabilità, la frenesia, la fantasia per usare un eufemismo del consigliere G. M. ci stanno tutte.
Non capisco se qui si parla di politica , di fantapolitica, di cazzate, di amministrazioni pubbliche, ma fin qui nulla da eccepire ci mancherebbe... in democrazia...ognuno può dire ciò che crede, si può sfogare...
come sfogatoio questo sito può essere utile...
Ma quando in questo sfogatoio si parla di presunti e non accertati reati commessi dagli amministratori locali, i nostri amministratori, si fanno illazioni gratuite e non, si semina zizzannia, e via dicendo
da parte di anonimi o comunque persone che nascosti dietro un soprannome, si permettono di fare nomi e cognomi, additando personaggi pubblici come furbi, disonesti, truffatori, abusivisti, ladri, approfittatori e chi più ne ha più ne metta allora non ci sto più.
Se si vuole esprimere la propria opinione il nick è lecito altrochè! Ma quando da dietro un nick name si sparano nomi e cognomi reali, di padri di famiglia e madri di famiglia il gioco della vigliaccheria diventa pericoloso.
Può diventare un gioco infamante, si genera zizzannia, malumore, odio, ingiustificati.
Sarebbe molto più corretto che i vili signori e/o signore si prendessero tutte le proprie responsabilità e si recassero dai carabinieri e apponessero la loro firma sotto una vera denuncia.
Non è questo caro consigliere comunale Gabriele il modo di fare politica.
Con questo sito così superficialmente amministrato stai facendo male a tante persone, alla politica, alla politica di Scorzè, alla politica in generale.
... e forse anche a te stesso!
Anche la satira ha le sue regole e secondo la mia modesta opinione tu non la rispetti se continui a farti motore del dilagare di fatti veri e/o non veri riferiti a persone fisiche che tu stesso non puoi e non hai diritto e dovere anche indirettamente ( ma col tuo blog direttamente)di diffamare. Tra l'altro come faresti a verificarne l'autenticità e tutto il resto?
Nel dubbio potresti censurare i post che non rispettano i diritti della privacy e della persona.

fronteveneto! ha detto...

Te si 'nonima anca ti...
Chi sa quante Glorie che ghe ze a Scorsè...

gloria di SCorzè ha detto...

scusa ... sono gloria di Scorzè... rileggi il mio post... o te lo devo stampare in fronte così quando ti lavi la faccia te lo rileggi...
io ho detto che è giusto firmarsi col nick name se si esprimono le proprie opinioni non se si offende...
mi pare che questo blogger metta in piazza come cellulite da velina affari privati e nomi e cognomi...
vediamo se va bene così

fronteveneto! ha detto...

Cara a me Gloria...
Vara che go ben capio chi che te si.
Te parli come che te scrivi e te conosemo ben.
E po te si sempre fora tema, o fora sciapo.
No te poi che essar ti...
Te spetavo al varco.
Assa perdar che no e ze robe pa ti!

Anonimo ha detto...

impianti sportivi con piscine.
é vero che c'è una ditta che forse le costruisce?

P.M. ha detto...

MUTUI CON RATE SEMPRE PIU' ALTE. IL MIO E' AUMENTATO IN DUE ANNI DI 146 EURO, CON UNO STIPENDIO DI 130O EURO MI PESA E OVVIAMENTE SONO PREOCCUPATO SE LA CRESCITA CONTINUA. E' DURA.

Anonimo ha detto...

morti sul lavoro: è un minimo fisiologico dato dalla legge dei numeri o veramente è allarme? Oggi si muore molto meno che in passato, nel 2007 sono morti meno lavoratori che nel 2006. Perchè si parla di strage?

Anonimo ha detto...

giusto Paola.
Allora condanniamo il governo Prodi, visto che le leggi razaziste le ha fatte lui!

Anonimo ha detto...

è stato gambizzato un cittadino. torniamo al terrorismo degli anni di piombo?

Asburgico ha detto...

Avete letto sulla Nuova Venezia di venerd' 28 la lettera di questa tizia, insegnante meridionale di San Donà???

Eccola e commentatela voi!

L'orrore di Castelfranco non è straniero

Ho pregato perchè fossero italiani!
Quando ho saputo della fine del sequestro di Iole Tassitani ho vomitato per l'orrore.
Poi, nella ridda di sentimenti si è fatta strada la pietà, l'indignazione indicibile di fronte alla barbarie. Ma si è aggiunto un altro sentimento: ho pregato perchè i colpevoli fossero italiani. Mi domandavo il perchè di questo istintivo ed aggrovigliato bisogno: ho capito poi che questa "preghiera" nasceva proprio dal luogo in cui si è verificato l'efferato delitto: il Veneto, anzi, il Trevigiano.
Io, che sono da trentaquattro anni "foresta" a San Donà di Piave, ho visto per più di tre decenni montare giorno per giorno il razzismo di questa terra e di questa città nei confronti di stranieri e di italiani del sud; ho visto crescere il culto della razza, anzi la mistica della razza veneta. Ascolto quasi quotidianamente le sparate leghiste contro chiunque sia diverso! Se il delitto fosse stato commesso da uno straniero la logica razzista, che è indistinta nei suoi giudizi, avrebbe preso altro vigore.
Cosa vogliono i Veneti? Tra poco dichiareranno guerra persio alla vicina che confeziona una pinza casereccia diversa dalla propria!
Gente veneta, vi auguro di cuore che vi risvegliate da questo lugubre incantesimo che vi pone contro tutti e fuori dalla comunità umana.

Concetta Centonze
San Donà di Piave

Ciano ha detto...

Ve segnalo un sito che riguarda Marteago, bastanxa simile a questo: http://www.marteago.com/
Saluti.

Anonimo ha detto...

E ADESSO CHE PRODI VA A CASA COSA SUCCEDERA'? SECONDO ME NAPOLITANO DARA' L'INCARICO ANCORA A LUI O AI SUOI AMICI ALLA FACCIA DELLA GARANZIA

Anonimo ha detto...

INVECE DI MERAVIGLIARTI DI COME VANNO LE COSE A ROMA, PERCHè NON SPIEGHI COME MAI A SCORZè L'AMMINISTRAZIONE NON FA NULLA? NON RIUSCITE NEMMENO AD ANDARE IN CONSIGLIO COMUNALE E BLOCCATE LE OPERE PER IL PAESE. TANTO SI SA BENE CHE NON AVETE LA MAGGIORANZA ORA CHE TRE CONSIGLIERI SONO PASSATI ALL'OPPOSIZIONE.

Asburgico ha detto...

Scusate, ma noi umili elettori vorremmo degli aggiornamenti sulle formazioni politiche locali, a seguito di quanto sta accadendo nelle segreterie nazionali.
Cioé: Margherita e DS si sono uniti anche a Scorzé?
E Forza Italia ed Alleanza Nazionale?
Esiste la Sinistra Arcobaleno?
e La Destra?

Anonimo ha detto...

Perchè non parli della maggioranza in consiglio comunale, della situazione politica di Scorzè, dell'immobilità dell'amministrazione Caverzan e delle opere pubbliche ferme?

Dux ha detto...

Non siete felici?
Veltroni usa i vostri soldi per fare beneficenza in Africa!
Adesso si che sono felice di dare il 52% del mio stipendio all'erario, sapendo che Walter aiuta l'Africa coi miei soldi...

Anonimo ha detto...

invece di continuare a parlare del libro della caverzan, perché non parliamo del comune di venezia che vuole regalare la villa agli zingari, della Lega che sta protestando da sola e dei cessi sociali che hanno assaltato e violato la sede della Lega di Mestre, come sempre impuniti?

Anonimo ha detto...

Ricordeve che:

FESTA DEI VENETI
5-6-7 de setenbre '08
a Sitadela / Cittadella (PD)

La Festa dei Veneti xe l'evento culturale pì grando organixà in Veneto dedicà a la cultura e a la identità veneta!
Ninte politica ma solo tanta voja de conósar, de sostegner e valorixar tuto quelo che xe cultura veneta, da le tradisión a la muxica, dai mestieri tradisionali a la cuxina e ai prodoti tìpisi.

TRE JORNI DE EVENTI:

vènare 5
CONVEGNO so i Veneti Antichi
ore 20.30 sala Torre di Malta a Sitadela/Cittadella. Risercadori e studioxi i ne contarà del periodo dei Veneti Antichi, a le orìjini de la nostra Storia.

sabo 6
FESTA DEL SPRITZ VENETO e CONCERTO de HERMAN MEDRANO
Grande serata dedicà soratuto a i xóvani, co tanta mùxica dale 19.00 in vanti e consèrto de Herman Medrano, Rap in lengoa veneta!
[ghe sarà anca on stand gastronòmico co piàti tìpisi veneti]

domenega 7
DA MATINA FIN SERA TARDI la granda FESTA DEI VENETI
la jornada pì inportante: par tuto el centro stòrico de Sitadela/Cittadella ghe sarà pì de 100 espoxitori co prodoti tìpisi, asociasion e grupi culturali, mestieri de na volta, prodoti de cultura e storia veneta... E sol palco in piàsa spetacoli fin sera tardi, co consèrti, rievocasión stòriche, cabarè e tanto altro ncora.
[ghe sarà anca on stand gastronòmico sia a mexodì che a sera co piàti tìpisi veneti]

L'ano pasà a la quarta edisión de la Festa dei Veneti ga partesità pì de 30.000 persone!
On nùmaro che crése on mucio àno dopo àno, a dimostrasión de quanto la nostra xente ghe tien a le so raixe e a la so cultura.

Anca sto ano la Festa dei Veneti la se tegnarà a Sitadela (Cittadella - PD), on paexe veneto belìsimo, pien de storia, co belìsime mura antìghe.
Sitadela la se trova praticamente in mèxo al Veneto e donca xe fàsile da rivarghe!

Anonimo ha detto...

Perchè non si parla del famigerato PAT?? Si sono perse le tracce?
Quali sono gli sviluppi??

Ettore Muti ha detto...

perché non aprire una discussione commentando questo video:
http://www.youtube.com/watch?v=etuGKOacoLw&feature=related

Straniero ha detto...

Ponte sullo stretto?

Straniero ha detto...

Banca del Sud???