:::::::: REGOLE DI CORRETTEZZA::::::::

Vi prego di evitare di parlare in modo offensivo, blasfemo, accanito o pesante contro persone riconoscibili.
In questo blog sono tutti benvenuti, e tutti possono intervenire in anonimato (ma ricorda che il tuo pc viene identificato), con un nome di fantasia o utilizzando il proprio nome vero. evitate di firmarvi con nomi di altre persone, cosa sleale e di cattivo gusto. buona discussione

ARE YOU NOT ITALIAN? PLEASE CLICK HERE AND LEAVE A MESSAGE -

domenica 28 ottobre 2007

12) IMPIANTI SPORTIVI: NON SI VIVE DI RENDITA

Scorzè primi anni settanta:

il territorio di Scorzè vanta alcuni tra gli impianti sportivi più belli ed all'avanguardia della provincia, lo stadio comunale, con tribune coperte, servizi, campo da calcio regolare, spogliatoi, pista da atletica in tartan (meglio che a mexico city), pista da salto in alto ed in lungo, postazione per lancio del peso e martello, una nuovissima palestra attrezzata per basket e pallavolo, totalmente in parquet a ridosso del nuovo complesso delle scuole medie di via venezia, un campo parrocchiale con servizi.

la gente si muove in alfasud, fiat 126,127,128, qualche vespa, la tv è in bianco e nero, il computer è appannaggio di qualche ente spaziale, le torri gemelle sono appena state inaugurate, i partiti in italia sono : democrazia cristiana, pci, psi, pdup, radicali e poco altro, i telefoni sono solo fissi di due tonalità di grigio, c'è ancora carosello, un giovane pippo baudo conduce il varietà del sabato sera su una delle 2 televisioni esistenti... qualche temerario installa superantenne e scatoline varie per vedere telecapodistria.


scorzè 2007:

ci si muove con auto sofisticate, commonrail abs navigatore satellitare, maxiscooter spaziali, la tv al plasma da 50 pollici riceve da telefonini, pc, satellitari, paytv, il personal computer si usa a scuola, lo usano le massaie e chiunque sappia leggere e scrivere, le televisioni tra le quali scegliere sono circa 5000 tra pubbliche private a pagamento satellitari e casalinghe, i partiti politici sono qualche decina, pronipoti di quelli degli anni settanta.

ERGO

Le uniche due cose che non sono cambiate, che non sono state aggiornate, che si presentano ancora, ma invecchiate e inadeguate oltre il lecito, come 35 anni fa sono:

pippo baudo e gli impianti sportivi di scorzè.

molte amministrazioni sono passate nel frattempo, il mondo intanto è profondamente cambiato, ma pippo e lo stadio... Là, fermi immobili, come sfingi a voler fermare il tempo.

in realtà in qualche frazione nel tempo qualcosa si è realizzato, ma anche in questo caso, una scarsa manutenzione, la poca voglia di investire ed il passare del tempo, hanno usurato e fatto invecchiare gli impianti, un tempo orgoglio del paese, oggi vetustà sulle quali spendere.

gli impianti di scorzè, rivisti ed aggiornati, godranno di nuova giovinezza.

per pippo baudo invece, temo non ci sia speranza.

18 commenti:

fronteveneto! ha detto...

Te te desmenteghi de qualcuno... I to do asesori che dovaria interesarse de ste robe i ze proprio rimasti ai ani '70...

Anonimo ha detto...

gli impianti sono obsoleti, piccoli, per certi versi neanche sicuri. per troppi anni si è pensato a tutto fuorchè a manutentarli e ad aggiornarli seriamente. una gestione monopolistica di un solo gruppo sportivo ha fatto sì che nessuno si lamentasse e che non ci fosse un interlocutore con cui confrontarsi. il risultato lo abbiamo sotto gli occhi. scorzè merita più di quattro vecchie palestre scolastiche.

B52 ha detto...

Non credo sia un problema di "interessamento", quanto di "finanziamento", ossia risorse per restaurare o sostituire gli attuali impianti.
Domanda: soldi ce ne sono?

sfera ha detto...

visto che qualcuno dice che ne buttate via, vuol dire che ci sono.
allora basterebbe spenderli meglio.

liga sempre ha detto...

Dighe al presidente del calcio, queo dee piastree, che ghe gav� da in man el stadio, che el fassa manco magnae e bevue coa claretta, col capo ufficio tecnico e coll'assessor Gomiero, che l'investa sul stadio: el risparmiar�a de pi� (visto che i va sempre al tempo perso e el paga sempre iu parch� chealtri no i ga mai el tacuin drio) e el saria pi utie aea comunit�.

Anonimo ha detto...

Scorzè ha 19000 abitanti, uno stadio e.... basta. Non si può pensare seriamente di fare sport senza strutture: servono un palazzetto dello sport e una piscina. Ma chi se ne occupa? I soldi non ci sono, gli assessori non li hanno. I soldi servono a... boh io non lo so, lo sapete voi? cosa si è fatto e con che soldi? Faremo el paassetto in villa Lina.

Asburgico ha detto...

"visto che qualcuno dice che ne buttate via, allora vuol dire che ci sono"....
E poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolata...

Anonimo ha detto...

si potrebbe fare a metà con i soldi della cultura che sono tanti.

francesco ha detto...

opure i schei dei asesori pensionati di lusso che fa dopio redito.

Anonimo ha detto...

pipo baudo? varda che chea volta co a tv bianco e nero ghe jera anca aldino albino igino e naltri pochi che xe uncora là a far dani.
i veci finisse tuti in INO.

B52 ha detto...

...acuta osservazione...

Anonimo ha detto...

per vedere quanti soldi basta chiedere al pèroprio consigliere di fiducia e poi pubblicare.... secondo me i soldi spesi per sport sono davvero pochi.... ma anche a cultura non è che siam messi tanto bene...speriamo che si incrementi a scapito di minkiate come la semifesta pseudopornografica co l'ermafrodito che ha promosso il baffuto assessore con tanto de comento: "Ara qua P.D. gioventu' bisogna portare a Scorsè.... movimento...." Si movimento pelvico e perizomi... alla faccia delle attività produttive.

B52 ha detto...

dove P.D. sta per Partito Democratico?

fronteveneto! ha detto...

No credo anca se saria sempre 'naltro modo pa dire D.C...

Fuoripiazza ha detto...

Anni anni anni che si sente parlare di impianti sportivi, palazzetti,piscine....ma che cavolo 16anni di lavoro alla san benedetto e nemmeno il parcheggio si è riusciti a mettere aposto..cartelli di inizio lavori fasulli messi lì in bella vista,cartelli dove non c'era neanche un progetto presentato in comune,per far star zitta un pò di gente,intanto si tira avanti qualche anno,progetti piscine in collaborazione con S.Benedetto ma chi ci crede piu.....Mi ACCONTENTEREI di non infangarmi le scarpe quando scendo dall'auto prima di entrare al lavoro,e e di poterla trovare uno due gradi in meno di temperatura interna d'estate se FOSSE SOTTO UN ALBERO O COME SI DICE SOTTO NA BEA FRASCA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

quella del progetto affisso al parcheggio sambe era una delle grandi bufale dell'amministrazione centomo. nessun vero progetto, nessuna idea, solo la furbizia di abbindolare i cittadini e rubacchiare qualche voto.

f: ha detto...

ma il parcheggio è del comune?

LG ha detto...

il parcheggio per i dipendenti dovrebbe essere della san benedetto. Non si capisce cosa aspettino ad asfaltarlo. Effettivamente è uno schifo salire in macchina per tutta la cattiva stagione.