:::::::: REGOLE DI CORRETTEZZA::::::::

Vi prego di evitare di parlare in modo offensivo, blasfemo, accanito o pesante contro persone riconoscibili.
In questo blog sono tutti benvenuti, e tutti possono intervenire in anonimato (ma ricorda che il tuo pc viene identificato), con un nome di fantasia o utilizzando il proprio nome vero. evitate di firmarvi con nomi di altre persone, cosa sleale e di cattivo gusto. buona discussione

ARE YOU NOT ITALIAN? PLEASE CLICK HERE AND LEAVE A MESSAGE -

giovedì 18 dicembre 2008

166) TRENTA DENARI.... quanto fa in euro?






nuova venezia__

Nei giorni scorsi il commissario straordinario Luigi Pizzi, in qualità di rappresentante anche del consiglio comunale, ha emesso una delibera ad hoc dove annuncia che sono previsti alcuni tagli di interventi per non sforare i limiti di spesa. Questo significa che in un colpo solo slitta la realizzazione dell’autoparco e anche delle opere pubbliche. Non più tardi di due mesi fa il commissario Pizzi aveva deciso di confermare la costruzione della nuova struttura da 110 mila metri quadrati, con all’interno cinque fabbricati, così come il parlamentino di Scorzè aveva approvato lo scorsi 21 aprile. Il uso previsto è sia artigianale che industriale e l’obiettivo è farlo diventare un punto di riferimento per i camionisti della zona. Un’operazione da 15-20 milioni di euro che dovrebbe essere realizzata dall’azienda logistica Scarpa con un consorzio d’imprese, da farlo sorgere a Rio San Martino, al confine col comune di Zero Branco, all’interno delle vie Boschi, Branco e la Noalese. Invece, a pochi giorni fa, la Scarpa Trasporti non ha ancora comunicato al Comune di aver comperato le aree, che di fatto impedisce di sottoscrivere la convenzione approvata in primavera. E l’introito stabilito, un milione e 600 mila euro, era necessario alle casse di Scorzè per rispettare il patto di stabilità. Ma niente soldi, niente opere. Così Pizzi si è visto costretto a ridimensionare gli interventi. Innanzitutto a saltare, per ora, sono la pista ciclabile di via Castellana per un valore di 700 mila euro. Inoltre a data sono state rinviate l’ampliamento della scuola elementare di Cappella, per la quale erano stati stanziati 550 mila euro, e la costruzione di rotonde, con uno stanziamento di 350 mila euro, per mettere in sicurezza le strade cittadine. Ma c’è di più. L’assenza di denaro porterà anche ad un variazione dei finanziamenti. Per il secondo stralcio di via Gallese ci sarà un contributo regionale di poco più di 199 mila euro e un avanzo comunale del 2007 di quasi 271 mila euro. Per la ristrutturazione del municipio sono stanziati altri 200 mila euro. (a.rag.)
e come recita un recente volantino diffuso da un partito dell'ex maggioranza riferito al mancato ampliamento della scuola:
"L’ampliamento, resosi ormai necessario, sarebbe dovuto partire già nell’estate 2008 e, quindi, oggi potrebbe già essere ultimato.

Tuttavia, i noti fatti che portarono alla caduta dell’Amministrazione all’inizio di quest’anno causarono il rinvio dei lavori e, oggi, hanno portato addirittura al rientro dei fondi stanziati.

Ancora una volta, dobbiamo ringraziare la lungimirante operazione politica compiuta lo scorso febbraio dai consiglieri: Busatto Giuliano, Centomo Romano, Danesin Claudio, Pastrello Federico, Pizzolato Graziano, Zugno Giuliano (Partito “Democratico”), Barbato Luca, Viale Antonio (Nuova “Democrazia”), Manente Gino (Lista Civica Futura), Della Nave Walter (Forza Italia), Scolaro Michiele (Alleanza Nazionale)."

Ecco cosa significa avere un commissario.

Chi ha sabotato e tradito l'amministrazione comunale democraticamente eletta (e con tutti i conti in regola) dovrebbe almeno vergognarsi.... i cittadini comunque sapranno chi ringraziare per questi ed altri mille disagi.

16 commenti:

Anonimo ha detto...

Gabri io ti proporrei Sindaco. Nella Lega Scorzè sei l'unico di serio e credibile. Gli altri in due anni hanno fatto pena. Presa la "carega" sono scomparsi. Un pò come il vecchio Bossi oggi irriconoscibile. Hai le palle per far bene ma ricorda che se proponi l'inceneritore te le taglio!!! :-)
Igino non è un problema... , basta non votarlo.
I problemi sono i vari Fidelmino Franzoi, le segretarie dei bolli (che schifo...ancora lì) e quanto di più marcio e parrochiale e clientelare Scorzè non riuscirà mai a togliersi di dosso. Serve gente nuova e te sei uno dei poki.
Vai avanti!
Stefano M.

arachesostufo ha detto...

Grazie per il complimento, ma non sono d'accordo su parte di quanto aggiungi... ci sono altre persone serie, preparate e capaci in Lega, ancora non le conosci bene ma avrai modo di apprezzarle.

sul fatto che si vada avanti puoi starne certo.

Anonimo ha detto...

Prossime elezioni a Giugno, vediamo chi si ricorderà dei partiti traditori.
Forza Lega

Anonimo ha detto...

Ieri sera mi son letto il tuo blog e quello della ex Sindachessa...ma anche altri. E' fantastica la rete. E' fantastico il modo di diffondere l'informazione. Che sputtanamento globale ad Igino. Che figura di merda che ha fatto.Continuate così. Libera informazione in libero stato(...). Sputtaniamoli!!!!!
S.M.

dani ha detto...

Largo a un team di giovani, spero che questo paese sia stanco di veci bacucchi che comandano da trentanni, Igino albino fidelmino aldino e i loro tirapiedi hanno rovinato scorzè.
Ci vuole un sindaco giovane e dinamico per cambiare le cose.

Anonimo ha detto...

fora tutti i vecci e i traditori.

Anonimo ha detto...

Sinceramente che sia saltato il l' autoparco di ASFALTOLANDIA non mi dispiace per niente, ancora capannoni a Scorzè, ghe ne gavemo in tutti i cantoni. Basta.

Anonimo ha detto...

Si, ma era un modo per fare un po di ordine e toglere i camion parcheggiati nelle stradine e in centro.

civ.84 ha detto...

Saltata la pista ciclabile di via Castellana??? Qui è morta una signora anche venti giorni fa, quei figuri che hanno fatto commissariare il paese ce l'hanno sulla coscienza. E succederà ancora.

Anonimo ha detto...

Evidentemente a quei tizi non interessa niente al di fuori dei propri intrallazzi e interessi personali.
Una pista ciclabile utile ai cittadini non arricchisce, non trasforma terra agricola in edificabile, non condona capannoni, non trasforma vecchie baracche in villette.

Anonimo ha detto...

ESATTO!!!

Anonimo ha detto...

sicuri che se c'era la Caverzan Scarpa sarebbe andato avanti con la procedura comprando i terreni? E poi perchè non li ha più comprati visto che il progetto era già approvato ? Qualcosa puzza...

Anonimo ha detto...

il settore trasporti sta fallendo dappertutto. Non mi meraviglio che un operatore del settore abbia rivisto i propri programmi. Avete notato che lòa tangenziale di Mestre non è più ingolfata di camion come una volta?

Anonimo ha detto...

Sta di fatto che di questi fatti la Lega ne parla, l'Udc si e' mossa col volantino citato nel post, gli altri partiti latitano...mah...

Anonimo ha detto...

Attenti a De Franceschi. Presto si licenzierà o lo licenzieranno ( ...he he) dalla San Benedetto e verrà a far danni nel Comune di Scorzè. State attenti..è peggio di Igino.

Anonimo ha detto...

Basta con gli Igini e tutti gli Albini fidelmini e i democristini del cazzo. Avanti i giovani