:::::::: REGOLE DI CORRETTEZZA::::::::

Vi prego di evitare di parlare in modo offensivo, blasfemo, accanito o pesante contro persone riconoscibili.
In questo blog sono tutti benvenuti, e tutti possono intervenire in anonimato (ma ricorda che il tuo pc viene identificato), con un nome di fantasia o utilizzando il proprio nome vero. evitate di firmarvi con nomi di altre persone, cosa sleale e di cattivo gusto. buona discussione

ARE YOU NOT ITALIAN? PLEASE CLICK HERE AND LEAVE A MESSAGE -

giovedì 7 agosto 2008

133) SOTTO SOTTO......


dunque il fantomatico documento annunciato dalle opposizioni e dai giornali ma "categoricamente" smentito dall'ex consigliere di Alleanza Nazionale esiste veramente e porta la sua firma. Curioso il fatto che si saltato fuori solo oggi, dopo mesi di silenzio e di cause amministrative, di discussioni e di "visite" a domicilio........

Il documento si riferisce al fattaccio accaduto a marzo (dimissioni dei consiglieri) notoriamente date con motivazioni diverse e con un lasso di tempo di 23 minuti tra quelle del primo consigliere e quelle degli altri... oggi questo documento (che è datato giugno 2008) tende a sostenere il contrario...

sotto sotto c'è qualcosa.... qualcuno tira i fili.

La Nuova Venezia —

SCORZE’. Sarà difficile deporre le armi all’interno del centrodestra dopo le vicende che hanno portato alla caduta dell’ormai ex sindaco Clara Caverzan. A distanza di giorni il clima resta avvelenato. Anche perché la Lega è entrata in possesso del documento in cui Michele Scolaro (l’ex consigliere comunale di Alleanza nazionale) sottoscrive, insieme a tutti gli altri consiglieri dimissionari, che «il 20 marzo alle 9.40 circa si sono presentati contemporaneamente presso l’ufficio protocollo ed hanno rassegnato seppur con atti separati le proprie dimissioni dalla carica di consiglieri comunali». Un documento di cui era nota l’esistenza, ma che la Lega voleva avere in mano prima di far partire il fuoco di fila. «E’ la prova provata - spiega l’esponente della Lega Nord Claudio Codato (nella foto) - che Scolaro ci ha traditi, firmando un documento congiuntamente con l’opposizione, che tra l’altro aveva detto di non aver firmato». E mentre dentro An è già partita la resa dei conti (è stato azzerato tutto il direttivo comunale) alcuni sviluppi dovrebbero esserci anche all’interno di Forza Italia. (f.fur.)
c'è senz'altro un vecchio Mangiafuoco, che fa e disfà, che pone e dispone, che ordina dall'alto e usa le persone.

16 commenti:

Anonimo ha detto...

I traditori pagheranno tutti amaramente!

Anonimo ha detto...

Devono pagare cosa?
Che Scolaro si fosse presentato assieme agli altri quella mattina lo si sapeva da subito e da tutti.
O forse solo adesso conviene gridare al tradimento perchè non si hanno altre cartucce: farlo prima avrebbe voluto dire dare ragione subito ai dimissionari e questo, ovviamente, non poteva essere. Solo gli idioti della difesa ad oltranza si sono arrampicati sugli specchi per negare che tutti erano bene in fila davanti al protocollo, altro che aspettarsi fuori dal comune alle 7.30... Perchè nessuno ha mai tirato fuori la dichiarazione dell'addetta al protocollo che in pratica dice quello che dice Scolaro? Conveniva tacerlo, e si continua a tacerlo. Tutti addosso a Scolaro, forza, è lui il traditore. Begli amici che aveva. Adesso che la partita è finita si cerca un nuovo bersaglio per non far capire che si è fatta brutta figura. Cosa pretendavate, che gli altri 10 consiglieri vi regalassero un altro anno di amministrazione incapace e senza numeri? Quanti consigli non erano stati disertati dalla maggioranza dei consiglieri nell'ultimo anno? Mestriner, ci vuoi aggiornare con la tua solita solerzia ed indiscussa precisione amministrativo-giuridica?
Accettare l'errore e cercare di ricostruire dovrebbe essere l'obiettivo di tutte le forze politiche coinvolte. Non è che agitarsi e dare all'untore giovi... oltre la metà degli scorzetani non hanno capito un cavolo di quello che è successo, solo non capiscono perchè la Lega si agiti tanto da stufare così...
e poi Codato, insomma, non ne avete mica uno di migliore da piazzare? PArla come Bossi (ha un registratore sotto la bocca?), ma con molto meno carisma... sarebbe ora di cambiare no?

Anonimo ha detto...

ma anonimo caro che ti agiti tanto, ma tu sai chi è l'addetta al protocollo in questione?
Stando a quanto è scritto, la decisione dei giudici non tiene conto di ciò che ha scritto Scolaro, mentre si rifà sulle dichiarazioni di questa signora.
Ma tu sai chi è costei?
Perchè se non sai chi è, ti invito ad informarti un po' in giro, chiedi pure chi è costei e quali sono le sue credenziali lavorative (ed evidentemente anche politiche), e poi comprenderai anche tu il significato delle sue dichiarazioni.

Anonimo ha detto...

richiesta sul momento di scrivere una dichiarazione di fronte a colleghi, politici e semplici cittadini, la protocollista o Teresa di Calcutta o Moana Pozzi o Paris Hilton non avrebbero potuto che fare una cosa: scrivere ciò che era avvenuto sotto gli occhi. Oppure la dichiarazione è stata estorta o comperata a casa sua, al buio notturno della congiura?
Cos'è sto intento diffamatorio: a SCorzè non c'è più gente onesta? a parte i poverini, ovviamente...

Anonimo ha detto...

Sotto gli occhi dell'uomo nero e del nano, poi...
se la signora in oggetto è corrotta e corruttibile, perchè non ipotizzare una corruzione dall'interno del comune sull'affare, oramai superato, dei 23 minuti?
molto più plausibile. Ma precostituirsi una prova che poi non serve a nulla non dà gloria e vanto ai cervelloni.

Anonimo ha detto...

Se parliamo di corruzione a me puzza molto di più un documento che arriva con tre mesi di ritardo dopo le VISITE del barbetta a casa di quel consigliere.
Cosa gli ha promesso per fargli fare la figura del traditore, o di cosa lo a minacciato o gli a estorto la firma ubriacandolo. E perche quel consigliere non va sul giornale a dire la verità invece di dire che non cè nessun documento e poi viene sbugiardato.

Anonimo ha detto...

mmmm anonimo anonimo, ma tu credi davvero che i 10 tuoi colleghi siano giunti in comune all'improvviso gridando "sorpresa!!!"??
Hai forse dimenticato che avevano annunciato le dimissioni già la sera prima, ed anzi, avevano già i fogli compilati e batturi a macchina?
E poi come mai hanno chiesto alla tizia del protocollo di scrivere una dichiarazione, se la questione dei 23 minuti è venuta fuori solamente dopo?
Come mai tanto zelo?
La domanda è molto chiara e precisa: sai chi è quella tizia e conosci i cadaveri che ha nell'armadio?
Se lo sai, menti sapendo di mentire, se non lo sai informati, e capirai come mai i 10 nani sono andati a colpo sicuro chiedendole di firmare una dichiarazione, evidentemente già predisposta e già concordata, probabilmente suggerita da qualcuno che ne sa.
Una cosa è certa: il piano è stato ben architettato e ben eseguito.
D'altronde, la mafia difficilmente sbaglia.

Anonimo ha detto...

E poi e' tutto un dettaglio...in consiglio comunale mi pareva che Scolaro si fosse dimesso perche' gravemente malato...e piangendo anche...il resto sono strumentalizzazioni

Anonimo ha detto...

chi mente sapendo di mentire, forse sei tu. quanto agli scheletri nell'armadio di chicchesia, non ho tempo da perdere in ricerche del cavolo. Mi vuoi aggiornare tu?
Dopo tutto quello che gli avete scaricato addosso, io sarei stato molto più cattivo di Scolaro, che mi risulta non abbia commesso nulla di illegale. Oppure no?
Sapete di procedimenti, indagini, accuse a tutti estranee, o vi state dando alla più comunista della lotte politiche, quella attraverso la diffamazione?

Anonimo ha detto...

o forse coglioneggi sapendo di coglioneggiare!

Anonimo ha detto...

no no mio caro, nessuna diffamazione.
Anzitutto ti invito a rileggere le discussioni precedenti in questo blog relative alla persona di Michele Scolaro: ti accorgerai che qui è sempre stato difeso e giustificato proprio in virtù delle dichiarazioni, tutte verbalizzate e depositate, che fece durante il famigerato consiglio comunale. Lo stesso webmaster parlò del consigliere di An in termini solidali ed amichevoli, schifato, come tutti noi, del fatto che si fosse approfittato della sua malattia per una manovra di tale bassezza.
Ora, se sei una persona intelligente, capirai anche tu che leggere un documento come quello, in cui Scolaro nega quanto detto quella sera, non solo ti porta a cambiare radicalmente idea su quella persona, ma ti fa anche pentire di essere stato inutilmente solidale con qualcuno che ha mentito pubblicamente. Inoltre, la lettura di quel documento fa emergere chiaramente che tra lui e la sinistra c'era un accordo sotto banco, tale che oltre a disprezzarlo politicamente, non è facile evitare di disprezzarlo anche come persona.
Cosa penseresti tu, se un tuo amico ti dicesse che agisce in un certo modo per via della sua malattia, e poi scopri che l'ha fatto per altri motivi?
Non ti girerebbero un tantino le palle?
Non cambieresti opinione su di lui?
Sii sincero.
Se hai deciso di allearti con la sinistra e silurare l'amministrazione di cui fai parte, fallo pure, ma abbi il coraggio di dichiararlo pubblicamente, invece che piangere e recitare una commedia di cattivo gusto.

Anonimo ha detto...

ti ricordo inoltre che i capoccia del suo partito l'hanno espulso, quindi non sono solamente a Scorzè a pensare che la sua condotta non sia stata corretta.

Anonimo ha detto...

Qui si parla di “amico”:
forse ci sono idee un po’ confuse su cosa sia l’amicizia, e non solo. Non credo proprio che sia quella di due politici che casualmente, dopo delle elezioni improntate per mandare a casa la precedente amministrazione, si ritrovano nella stessa coalizione e probabilmente non si sono mai neppure parlati.

Qui si parla di “tradimento” e di “dichiarazioni fasulle”:
ma se quella mattina c’erano almeno 200 persone, tra politici, curiosi, dipendenti comunali, cittadini vari, che dalle 7.30 hanno visto 10 consiglieri aspettare tutti davanti all’ufficio protocollo l’undicesimo (che comunque è stato il primo a dimettersi). Se fossero stati così sicuri e d’accordo che si fosse presentato, perché non hanno iniziato gli altri 10 la protocollazione delle dimissioni?
Il 2° dimissionario non è andato a farsi una passeggiata e si è presentato dopo 23 minuti…. ed il 3° a bere un caffè per altri 8 minuti: finiamola di prenderci in giro!!!

Troppa gente sa la verità.
Mi pare che sia troppo facile sviare le argomentazioni delicate relative ai propri errori o “scheletri negli armadi” trovando il capro espiatorio. E questo vale per tutti, anche per i “capoccia”.

“Attento:
chissà chi sta cospirando alle tue spalle ora !!!
Guardati bene dagli “amici” di partito...”

Anonimo ha detto...

continui, appositamente, a non rispodere in merito alla divergenza tra il documento firmato e le dichiarazioni fatte durante il consiglio comunale.
Su una cosa ti do ragione: troppa gente sa la verità.
Buon ferragosto!

isah marie ha detto...

I'm a puppeteer I' have 3 already and I would like to start collecting c:

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
a nessuno viene in mente di chiedersi : manente, politicamente chi è? della nave politicamente chi è? barbato, politicamente chi è? scolaro politicamente chi é? sono traditori della peggio specie, politicamente non sono altro che banditi a piede libero. Perchè?
che cosa chiedevano costoro in maggioranza?
Il primo lo lascerei perdere tanta è stata la sua inettitudine e disonestà politico-sociale... candidatosi sapendo di essere ineleggibile imbrogliando tutti dal primo all'ultimo scorzetano.e questa non fu che il suo primo reato al cittadino.
Della Nave: se passate per Via Castellana,adiacente il distributore, seminascosto dai rovi potete scorgere un fabbricato al grezzo. esso grida la verità: - mi sono candidato illegittimamente poichè avevo una causa pendente col comune attraverso la quale pretendevo mi fosse riconosciuta una sanataria al mio abuso.cambiato nome alla società e levatomi da essa ho intrapreso la mia lotta intestina con ricatti e minacce di ogni tipo. ho fatto più danni io all'interno di FI e della maggioranza che nessun altro. ciò nonostante, MAI è STATA CONCESSA UNA SANATORIA AL MIO ABUSO E PER QUESTO MOTIVO HO FATTO DI TUTTO PER FAR SALTARE QUESTA GIUNTA!
ho sempre ricevuto il gettone di presenza del consiglio comunale solo rimanendo dentro durante l'appello.Il mio intento era quello di far saltare e paralizzare l'amministrazione; loro paralizzavano i miei affari e io paralizzavo loro. Con la cattiveria si vince!
Luca Barbato: a rio san martino ci sono dei vecchi capannoni industriali, di proprietà dei barbato mobilieri.
anch'essi testimoniano il perchè questa giunta è caduta: - questa giunta è caduta - dichiarno i capannoni-perchè consiglieri giunta e sindaco non mi hanno dato il cambio di destinazione d'uso da area industriale a d area residenziale.
Inoltre io avevo alcuni compiti ben precisi da svolgere: dovevo consegnare a palazzinari vari la scuola elementare Marconi che una volta demolita avrebbe lasciato spazio ai palazzi , trovare un degno lavoro all'ing vianello, ecc ecc ... ottenuto questo in cambio avrei dato la mia fiducia al sindaco caverzan ( come risulta da una mia dichiarazione olografa - scritto per intero di proprio pugno dall'interessato- e autografa);

questi sarebbero i paladini della giustizia , i giustizieri di Scorzè...?
i benemeriti?
che siano maledetti?
di solito li trovate fuori dei bar della piazza, chiedeteglielo!
(p.s.:a scolaro non chiediamo nulla basta la sua firma sul documento da lui rinnegato!!!)