:::::::: REGOLE DI CORRETTEZZA::::::::

Vi prego di evitare di parlare in modo offensivo, blasfemo, accanito o pesante contro persone riconoscibili.
In questo blog sono tutti benvenuti, e tutti possono intervenire in anonimato (ma ricorda che il tuo pc viene identificato), con un nome di fantasia o utilizzando il proprio nome vero. evitate di firmarvi con nomi di altre persone, cosa sleale e di cattivo gusto. buona discussione

ARE YOU NOT ITALIAN? PLEASE CLICK HERE AND LEAVE A MESSAGE -

giovedì 27 novembre 2008

162) IPOTESI DI ASSURDI SOGNI TRASVERSALI


Ho fatto un sogno assurdo:

pensate, c'era un gruppo di persone che voleva stravolgere le vecchie regole, i vecchi metodi, e invece di arroccarsi dietro antipatie e muffite ideologie si rimboccava le maniche e decideva di cambiare il loro paese....

assurdo! assurdo perchè non si è mai sentito che persone di buon senso di diverse origini e provenienti da diversi partiti possano collaborare serenamente, assurdo perchè pensare di raggruppare le migliori idee di ognuno e farne un programma trasversale è cosa impensabile per i vecchi marpioni, assurdo in quanto mai rossi verdi neri beige e turchini erano andati d'accordo...

eppure in ogni partito, in ogni associazione ed in ogni movimento c'erano persone di buon senso aperte al dialogo, motivati e preparati, meno giovani da cui capire.... solo che per la prima volta si erano seduti attorno ad un tavolo dimenticando ruggini ed ascie di guerra.

Tutto assurdo, però funzionava, e le idee proposte e condivise sono diventate programma e futuro per quel piccolo paese, e la fine delle stupide ostilità personali ha dato subito buoni frutti, i lavori procedevano ed il paese funzionava al meglio.

Assurdo pensare che i problemi del paese erano gli stessi sia visti da destra che visti da sinistra, e assurdo pensare che spesso anche le soluzioni erano condivisibili.... tutto assurdo, ma funzionava alla grande.

era tutto assurdamende risolto, ed in quell'assurdo paese si cominciò a stare veramente meglio.

14 commenti:

leo ha detto...

Non direi che è assurdo, sicuramente è improbabile. Ma è anche vero che di persone serie se ne trovano in ogni schieramento.
L'unica soluzione sono i giovani.

MAX64 ha detto...

PERCHE' NON PROPONI UNA LISTA SERIA E TRASVERSALE? IO CI STO, SONO STANCO DEI SOLITI CHE GIRANO DA TRENT'ANNI, CHE LITIGANO, E PENSANO SOLO AI PROPRI COMODI

francesco ha detto...

Come ti spiegavo ieri, io sono disponibile a dare una mano. Ciao

Anonimo ha detto...

Di liste e partiti ce ne sono già anche troppi

leo ha detto...

Questo è vero però non si è mai vista una lista trasversale basata sui programmi seri, e magari costituita da giovani.

M. ha detto...

Sarà anche un sogno ma mi sembra fattibile e serio.

Anonimo ha detto...

Dai dai che si fa una cosa nuova, comunque vada sarà un successo.

roberto crestani ha detto...

Io ho gli stessi problemi nel PD, nessuna voglia di provare a regolare la messa a fuoco, ed i giovani interni ai pariti sono i peggiori, perchè almeno sui vecchi hai la speranza che se ne vadano.
Penso che se fossi da quelle parti, anzichè a Vicenza, ad un tavolo con te ci verrei volentieri e di corsa, per provare a realizzare qualcosa che non siano solo parole.(anche se tante delle proposte pervenute alloscorso post non mi hanno esaltato). Cmq faresti bene a continuare a sognare

Anonimo ha detto...

Sembra che siamo tutti di fronte ad un problema generazionale, bisogna svecchiare i gruppi e lasciare che i giovani comincino a comunicare.

Anonimo ha detto...

ma come si fa a svecchiare? questo è il problema. occorre una generazione di giovani che amino la politica e non che la facciano per interessi. i consiglieri comunali "giovani" nell'ultimo consiglio c'erano. per la verità gli unici sotto i trent'anni erano il presidente e il consigliere degli ex ds, ma se ci mettiamo dentro tutti quelli sotto i, diciamo 45 (anche se definirli giovani è un po' esagerato...), non è che sempre si sono avuti esempi da ricordare: c'erano anche persone che a volte avevano degli interessi in gioco, che rinnovamento è?
il problema è svecchiare ma soprattutto fare gli interessi del popolo. se ci si crede. se no pazienza!

Stella Cometa ha detto...

Ho fatto un sogno assurdo:

C’era gente che NON viveva di riflesso sulle baruffe altrui;
C’era gente che NON accusava solo per il fatto di aver “sentito dire...”;
C’era gente che NON si nascondeva nell’anonimato per insultare ai quattro venti;
C’era gente che NON godeva del fatto che altri stessero annegando;
C’era gente che NON instaurava una furibonda lotta per il controllo di “posti di potere”;
C’era gente che NON tentava di farsi credere amico per poi pugnalare alle spalle;
C’era gente che NON vedeva malafede ovunque e in chiunque per difendere le proprie azioni;
C’era gente che NON approfittava di gravi malattie altrui per raggiungere proprie ambizioni;
C’era gente che NON infangava il vicino in quanto priva di proprie dignità e prestigio;
C’era gente che NON pretendeva delle scuse con superbia e incostanza;
C’era gente che NON passava il tempo a cercare del marcio anche dove non c’era;
C’era gente che NON dichiarava pubblicamente presunti misfatti altrui quando a casa propria..... .

Ho fatto un sogno assurdo:

C’era gente che ascoltava entrambe le campane e ne traeva il meglio da ognuna;
C’era gente che cercava di essere costruttiva e non distruttiva;
C’era gente che metteva da parte l’egoismo per aiutare chi era in difficoltà;
C’era gente che collaborava per il bene comune;
C’era gente capace di iniziativa e di proposta;
C’era gente che sapeva discernere tra fatti, iniziative, persone, oltre le apparenze;
C’era gente che rispettava la vita, se non molto la propria almeno quella altrui;
C’era gente a cui non importava il colore della pelle e delle ideologie;
C’era gente che rispettava il dolore (fisico e psichico) al di là di ogni fede;
C’era gente di cui potevi fidarti in quanto non ti avrebbe mai usato per propri loschi scopi.

Ho fatto un sogno assurdo:

ho sognato di essere una Stella Cometa, che con umiltà e modestia, si permetteva di far osservare che:

A volte non serve porgere l’altra guancia ma basterebbe non inferire;
A volte sarebbe utile guardare il telegiornale e capire che non si tratta di un videogioco ma della triste realtà;
A volte sarebbe sufficiente un piccolo gesto per alleviare la sofferenza di molti o anche solo di uno;
A volte si dovrebbe andare in visita in una casa di cura, di riposo, in un ospedale, per capire cosa potrebbe preservarci il futuro e cos’è veramente importante nella vita;
A volte basterebbe prendere coscienza delle proprie azioni e non criticare a prescindere quelle degli altri;
A volte ferisce più la lingua che la spada;
A volte un piccolo gesto di generosità rimane scolpito per sempre nel cuore e nell’anima di chi lo fa e di chi lo riceve;
A volte una stretta di mano sincera può cancellare dell’astio inutile ed inconcludente.

Sinceramente auguro serene Festività Natalizie:

A Chi è in procinto di partire per una vacanza, ma soprattutto a colui che dovrà trascorrerle in ospedale;
A Chi le trascorrerà nel calore della propria famiglia, ma soprattutto a chi è solo;
A Chi avrà tanti amici a cui regalare un dono e un sorriso sinceri, ma soprattutto a chi riceverà doni “dovuti” e sorrisi forzati;
A Chi è in procinto di capire le cose importanti della vita, ma soprattutto a colui che non prova a capirle;
A Chi condivide il suo euro con altri, ma soprattutto a chi ne ha molti ma se li tiene stretti;
A Chi ha l’amore di un proprio caro, ma soprattutto a colui che si è allontanato da tutti;
A Chi ha un cuore gioioso e altruista, ma soprattutto a chi è arido ed egoista;
A Chi non aspetta il Natale per essere migliore, ma soprattutto a chi non prova mai ad esserlo.

Mailoo ha detto...

http://untoong.blogspot.com


http://templateholic.blogspot.com

Nane ha detto...

complimenti ad Igino per l'articolo sulla Nuova Venezia, in cui dice che sarebbe colpa nostra se un bambino straniero è morto sotto un camion.
E c'è ancora gente che va dietro a queste cazzate.
Quell'uomo è una vergogna vivente.

sono stufo anche io ha detto...

ORMAI SE NE SONO ACCORTI ANCHE QUELLI DEL PD. NE ABBIAMO LE PALLE PIENE DI LUI E DI UN PAIO DEI SUOI FEDELISSIMI PICCOLI SERVI-TIRANNI COME LUI.