:::::::: REGOLE DI CORRETTEZZA::::::::

Vi prego di evitare di parlare in modo offensivo, blasfemo, accanito o pesante contro persone riconoscibili.
In questo blog sono tutti benvenuti, e tutti possono intervenire in anonimato (ma ricorda che il tuo pc viene identificato), con un nome di fantasia o utilizzando il proprio nome vero. evitate di firmarvi con nomi di altre persone, cosa sleale e di cattivo gusto. buona discussione

ARE YOU NOT ITALIAN? PLEASE CLICK HERE AND LEAVE A MESSAGE -

martedì 30 ottobre 2007

14) SCANDOLARA VOLKSPARTEID, SCHUTZEN-BADOER

il primo passo è fatto, l'ottantacinque % dei residenti di cortina vogliono i vantaggi annessi e connessi della provincia autonoma di Bolzano. E UNO!!!!!!!!!!!!!

speriamo sia vero, speriamo si crei un precedente, speriamo che galan non ricorra.... speriamo tutto vada liscio, e poi...............

..............e poi via a fadalto-referendum, VIA!........poi il cadore-referendum,VIA !poi lozzo, tai, longarone, e via via più giù....... la linea di confine si abbassi veloce.....................pedemontana, montello, mercàvecio, trevignan, badoere , santambrogio........SCANDOLARA !!!!!!!!!!!!!!! fermi tutti tocca a noi.

e quella fatidica domenica di maggio....tenetevi liberi cittadini di Scorzè, che se tutto va bene fra trentacinque anni andremo a votare, ci vestiremo da sud-sud-sudtirolesi, faremo la faccia da culo, mangeremo canederli e speck, ma finalmente i nostri soldi rimarranno qui.

e finalmente avremo un palazzetto, le piscine, la pista ciclabile di via onaro, quella di via castellana, nuove scuole che insegneranno il ladino e kindergarten per i fanciulli; potremo assumere il personale mancante in comune, daremo finanziamenti alle nuove attività, alle casalinghe che metteranno i geranii sui balconi e faremo uno skilift tra il ramo feltrin e il mont iron, ed una funivia tra via trento e via marmolada ... e spareremo la neve a mezz'ora di strada dalle terrone spiaggie di jesolo.

a meno che, in questi trentacinque anni, qualche amministratore veneto non decida davvero di fare gli interessi dei propri concittadini, magari parlando davvero di federalismo, e davvero di risorse del territorio da reinvestire sul territorio.... cosa che è sempre stata fatta, ma il territorio contribuente e quello beneficiario non combaciavano mai.

15 commenti:

fronteveneto! ha detto...

No ze pi semplice fare el Veneto a statuto 'utonomo? Co e tasse che paghemo podemo far e strade de oro! E i paeasseti de cristaeo! Paroni casa nostra!

liga sempre ha detto...

sì, xe pi semplice. magari però votando partiti che i lo fa davero el vento autonomo e no i partiti che i ga fato del federaismo soeo 'na bandiera par giustificar e poltrone che i ga ciapà in 'sti ani (el segretario dea lega de venessia, par esempio, el xe el presidente de "veneto agricoltura" e voria saver da arachesostufo quanti schei dei veneti el ciapa de stipendio a fine mese).
i voti dea lega i xe servii soeo a far ministri lombardi, sottosegretari lombardi, portaschiti lombardi. e el veneto nel fratempo xe disintegra: nei comuni che i voe passare de a co i trentini, a lega i la ga votada soeo 'na volta. co i ga vosto che invesse de portare risultati i parlava soeo par niente, i ga preferio rangiarse.
forsa cortina! veneto libero! casa i servi dei teroni e i servi dei lombardi!

B52 ha detto...

Come è scritto nei giornali, questo referendum non vale assolutamente niente.
Per modificare l'assetto di una regione, è necessaria una legge costituzionale, così come per l'approvazione di uno statuto speciale.
Ciò significa che, volenti o nolenti, tutto si decide a Roma.
Raccolte firme, petizioni, referendum, possono essere validi strumenti di sollecitazione, ma non sono assolutamente vincolanti (peccato che il fu Panto non abbia mai voluto capirlo).
Allora le cose sono 2: o si vota in massa in tutto il Veneto un unico partito o una sola coalizione che a Roma abbia i numeri per far approvare uno statuto speciale (cosa assolutamente impossibile numericamente comunque non fattibile politicamente), oppure si cerca il compromesso, come hanno tentato di fare con la "devolution".
Compromesso fallito miseramente, com'era prevedibile, per colpa della "resistenza assistenzialista", e dei soliti polentoni affetti da manie di protagonismo.
Non resta che la rivoluzione.

arachesostufo ha detto...

il popolo veneto resterà succube e polentone per sempre. aumentano le tasse? i veneti lavorano anche di notte per pagarle, non ci sono strade e servizi? tutti si lamentano, ma non c'è tempo di fare altro perchè bisogna lavorare per mantenere mezza italia che non lavora e 7 milioni di extracomunitari che mangiano a ufo.
ieri napolitano (un nome una garanzia) ha detto che gli stranieri sono necessari. secondo me sono necessari esattamente come gli zingari, come metà dei politici e dei ministeri, come le comunità montane, ed altri enti mangiasangue consolidati in italia. Quando mezzo veneto voda a sinistra significa che male è lungi dall'essere debellato.

Asburgico ha detto...

Però quando ieri sera, su Ballarò, Crozza ha detto che se Cortina vuole annettersi alla provincia di Bolzano, il resto del Veneto vorrebbe passare direttamente sotto l'Austria....ho goduto!

arachesostufo ha detto...

il mioamico joppi, (luminare della politica) lo sostiene da anni. lanciamo una bombetta, un petardo, piccolo piccolo sull'austria, questi si incazzano, ci invadono e noi ci dichiariamo territorio annesso. E VVVAI

anche culturalmente comunque, abbiamo molto più in comune con gli austriaci (anche lo spritz) che con i romani o peggio con i borboni. .

nord-sud, polenta-pane, lavoro-assistenza, iniziativa privata-mutuo soccorso, uccello-pesce, regole-furbate, legalità-illegalità....

troppe sono le differenze storiche e genetiche delle due fazioni.
Garibaldi era un criminale ed un imbecille. (tra l'altro in camicia rossa)

alabama ha detto...

veneto autonomo, tutto intero, anche se città comuniste come venezia meriterebbero di colare a picco in mano ai comunisti.

fronteveneto! ha detto...

Vai 'labama! Altro che mose pa salvarla... Ghe voria Mosè pa verzare e acque e scampare tutti da sto paese comunista!

Anonimo ha detto...

pensa, gavemo uno da scorsè in region, e invesse de pensare al so paese el porta vanti i bisogni dei sigagni, sto rincojonio.

arachesostufo ha detto...

l'altra sera c'era il consiglier igino in tv, che si lamentave perchè la regione ha elargito per i rom solo 15.000 euro...

... non si smentirà mai. si preoccupa per i rom e gli zingari, sarebbe meglio si proccupasse dei propri anziani o del proprio paese.

gli unici soldi spesi bene per i rom sono quelli per i rimpatrii.

gli altri sono soldi buttati, ad ingrassare gente che rifiuta l'integrazione, ruba, vive di espedienti, usa i bambini per accattonaggio.

e sono soldi buttati anche quelli pagati a certi consiglieri regionali.

Asburgico ha detto...

eppure, sarei pronto a scommettere che se si ricandidasse a singano..ops, volevo dire sindaco di Scorzè, vincerebbe, o comunque prenderebbe na valanga di voti.
Spiegheme perchèèèèèèèèèèè!!!

Anonimo ha detto...

perchè quei de prima jera ben mandarli casa, quei de desso jera mejo ASSARLI casa.
pezo el tacon chel sbrego.
al prossimo giro vedaremo.

Anonimo ha detto...

magari tu sei già in campagna elettorale! e magari per l' udc.

Anonimo ha detto...

te ghe un ocio!
risposta errata

d ha detto...

veneto libero! scorzè autonoma!